Frecce Tricolori a Roseto: ordinanze e parcheggi

News — By on maggio 10, 2013 at 14:17

Roseto. Sono stati oggi illustrati oggi il piano logistico e i principali provvedimenti per la regolamentazione della circolazione stradale per il weekend delle Frecce Tricolori a Roseto, alla presenza del sindaco Pavone, del comandante di Polizia Municipale, Tarcisio Cava, del Comitato locale “Roseto Air Show”, rappresentato da Dino Pietrinferni e Giuseppe Colleluori.

In particolare sarà interdetto al traffico il Lungomare Celommi dalle ore 8.00 di sabato 11  fino alla mezzanotte di domenica 12 maggio Istituiti il divieto di transito e il divieto di sosta e di fermata, con rimozione forzata, dalle ore 12 alle ore 22, di sabato e domenica, oltre che sul lungomare centrale, sui seguenti tratti: lungomare Trieste (dall’intersezione con Piazza Filippone fino all’intersezione con Viale Marche); Lungomare Trento (dall’intersezione con piazza Ponno fino a quella con via Emilia) e via Roma, da rotonda nord a rotonda sud (con deroga per il transito riservata ai soli mezzi di soccorso e veicoli autorizzati: residenti e titolari di esercizi commerciali).

Divieto di sosta su tutta l’area di piazza Filippone e piazza Ponno; divieto di fermata, oltre che su via Roma, anche su via Colombo (lato est); via Lago di Nemi; via Ostia e nel parcheggio antistante il residence “Felicioni”, dove sarà allestito un parcheggio riservato alle autorità.
Le strade poste all’intersezione con la Ss16 interessate dal divieto di accesso saranno: via Filippone, via Thaulero e via Conti.

“Ampie aree di parcheggio – spiega il sindaco – saranno riservate nella zona sud, in prossimità dei camping, dove alcuni privati hanno messo a disposizione delle aree che stiamo pulendo e attrezzando, e a nord, nell’area della Cittadella dello Sport. Soltanto qualora si dovesse verificare un’affluenza ancora più elevata, attiveremo anche un’area nei pressi dell’autoporto, all’uscita del casello autostradale, con servizio di bus navetta. Per il parcheggio dei veicoli a servizio delle persone con disabilità è riservata l’area di piazza “Caduti delle forze dell’ordine”, nei pressi del pontile. Sarà disponibile per l’occasione – prosegue il sindaco – anche il servizio di bike sharing, con la disponibilità di 150 biciclette negli stalli dedicati, acquistate lo scorso anno grazie agli sponsor privati, “Globo Calzature” e il supermercato ”Oasi-Gabrielli”. Un ringraziamento particolare va agli operatori del Comitato locale, impegnati nell’organizzazione di questo evento da sei mesi, e a tutti i volontari, quali le giacche verdi, l’associazione Nonni Vigili, l’Associazione carabinieri, la protezione civile ecc., che saranno al lavoro nelle giornate di sabato e domenica, per consentire un efficiente svolgimento della manifestazione, che comporta dei risvolti di sicurezza importanti. Un appello ai residenti di Roseto centro a lasciare a casa la macchina e a muoversi a piedi ove possibile nel fine settimana”.

Si stanno ultimando in queste ore anche gli interventi di pulizia sul lungomare centrale e di posizionamento delle transenne; molti stabilimenti balneari stanno riaprendo i battenti per l’Air Show.

Sempre a garanzia della sicurezza, saranno allestiti presidi con le forze dell’ordine e volontari in 40 punti sensibili individuati sul territorio; garantita anche la sicurezza in mare con il Gruppo Sommozzatori della Croce Rossa di Giulianova. La sala operativa, per il coordinamento delle operazioni di tutte le forze in campo, sarà istituità presso lo stabilimento “Lo Smeraldo”, punto centrale per assistere alla Manifestazione. In piazza Ponno sarà allestito un Punto medico avanzato (Pma).
Sarà istituita una sorta di circonvallazione all’altezza della rotatoria sud di via Nazionale, per far defluire il traffico verso Voltarrosto e l’ingresso autostradale.

“Da sottolineare – chiosa Dino Pietrinferni, del Comitato “Roseto Air Show” – l’eccezionalità dell’evento, che richiede importanti misure organizzative, in quanto ci accingiamo ad ospitare i piloti della Pattuglia acrobatica nazionale delle Frecce Tricolori che rappresentano gli ambasciatori italiani nel mondo. Sabato sera, alle 20.30, rinnoviamo a chiunque voglia partecipare l’invito all’hotel “Bellavista” per la cena con le Frecce Tricolori, al costo di 35 euro, per il cofinanziamento dell’iniziativa. Per qualsiasi esigenza ed informazione ci si può rivolgere al Comitato, contattando il numero  333/7386448”.

La manifestazione, per iniziativa dell’Associazione “Mondo Vivo”, sarà arricchita con la presenza di stand enogastronomici, che offriranno assaggi di prodotti tipici-artigianali, in rappresentanza di 15 aziende, per la gran parte locali. Gli stand saranno allestiti sul lato ovest del lungomare centrale.

In occasione della manifestazione il Comandante dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Giulianova, T.V. (CP) Sandro Pezzuto, ha provveduto ad emanare apposita Ordinanza di polizia marittima, al fine di assicurare la sicurezza della navigazione e la salvaguardia della vita umana in mare durante la manifestazione in parola. Infatti, in virtù di tale provvedimento, a decorrere dalle ore 15.00 e fino alle ore 19.30 dei giorni 11 e 12 maggio, all’interno dello specchio acqueo sottostante lo spazio aereo interessato dalla manifestazione, prospicente il litorale del Comune di Roseto degli Abruzzi, e segnalato da 16 boe di colore giallo-arancione poste ai vertici e lungo il perimetro del quadrilatero, di cui allo stralcio di Carta Nautica n. 34 I.I.M., è vietato:
•   navigare, ancorare e sostare con qualsiasi unità navale estranea alla manifestazione, sia da diporto che ad uso professionale;
•   praticare la balneazione;
•   effettuare attività di immersione con qualunque tecnica;
•   svolgere attività di pesca di qualunque natura;
•   svolgere qualsiasi altro tipo di attività che possa essere di intralcio al sicuro svolgimento della manifestazione aerea, che non sia stata espressamente autorizzata;
Le unità che navigano in prossimità dello specchio acqueo interessato dalla manifestazione devono mantenersi, comunque, ad una distanza di sicurezza non inferiore a 300 metri dal perimetro della zona interdetta, procedere a velocità ridotta ed attenersi alle disposizioni che dovessero essere rivolte dal personale dei mezzi della Guardia Costiera e delle altre Forze di Polizia presenti in zona. Pezzuto invita tutta l’utenza nautica interessata a rispettare tutte le cautele e gli obblighi imposti, evitando soprattutto l’adozione di quei comportamenti che potrebbero, oltre che procurare pericoli per la sicurezza della navigazione, anche comportare disturbo ai velivoli che si esibiranno durante la manifestazione.

 

Tags: , ,

Comments are closed.